Torre del GrecoToday

Boscoreale, coltivava canapa indiana in campagna: arrestato

Un 49enne aveva trasformato la sua casa in una serra completa di sistema di ventilazione. È ora rinchiuso a Poggioreale con l'accusa di produzione e coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

Una tranquilla casa di campagna ove coltivare canapa indiana. È finito così in manette un 49enne con l'accusa di produzione e coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nella sua abitazione di Boscoreale, infatti, l'uomo aveva messo in piedi una vera e propria serra per la coltivazione di 87 piante di canapa indiana, circa 3 chilogrammi di sostanza stupefacente. Una struttura in legno con il tetto formato da pannelli in laminato di ferro e sistema di ventilazione: 4 aereatori, 16 lampade per l'illuminazione e un termometro.

I poliziotti hanno effettuato una prima perquisizione in un appartamento di via Passanti, a Scafati, dove non hanno trovato nulla. Poi, quando ha saputo che sarebbe stata effettuata un'ulteriore perquisizione ma nell'abitazione di Boscoreale, l'uomo ha tentato la fuga lungo la rampa di scale del condominio ma è stato bloccato dagli agenti.

Ora è rinchiuso nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento