Torre del GrecoToday

Incendi a Torre del Greco, il sindaco Borriello: "Prevenzione e controlli"

Il primo cittadino esprime gratitudine per il lavoro svolto dai vigili del fuoco. "Definir4 delinquenti gli autori è troppo poco"

Ciro Borriello

“In merito alle cause dell’incendio di queste ultime ore nell’area vesuviana di Torre del Greco non ho elementi che possano far pensare ad azioni dolose. Ma se così fosse gli autori sono degli incoscienti, anzi, definirli delinquenti è poca cosa e meriterebbero pene severissime. Intanto, desidero esprimere sensi di gratitudine agli uomini del distaccamento dei Vigili del Fuoco a Torre del Greco”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco.

“Non a caso – prosegue - la sede dei Pompieri in città è un riferimento certo, nonché una fondamentale risorsa strutturale ed umana per far fronte, sopratutto nel periodo estivo, alle eventuali emergenze degli incendi della zona vesuviana. Per quanto concerne la tutela dell’ambiente e delle nostre lussureggianti pinete sono sempre in atto controlli per scongiurare eventuali incendi dolosi o danni ambientali”.

“Ricordo che i proprietari – sottolinea Borriello - di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, i proprietari di villette e gli amministratori di stabili con annesse aree a verde, i proprietari di cascinali fienili e fabbricati in genere destinati all’agricoltura, i responsabili di cantieri edili e stradali, i responsabili di strutture turistiche, artigianali e commerciali con annesse aree pertinenziali, devono sempre provvedere ad effettuare i relativi interventi di pulizia a propria cura”.

“Pertanto, fin da adesso, prima dell’approssimarsi della stagione estiva – conclude il Primo cittadino – chiedo a tutti di rispettare l’ambiente, di rimuovere ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica, in particolar modo provvedendo alla estirpazione di sterpaglie e cespugli, nonché al taglio di siepi vive, di vegetazione e rami che si protendono sui cigli delle strade e sui fabbricati e alla rimozione di rifiuti e quant’altro possa essere veicolo di incendio, mantenendo per tutto il periodo estivo, le condizioni tali da non accrescere il pericolo di incendi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento