Torre del GrecoToday

Alla falde del Vesuvio tra leggende, danze e antiche

Progetto Pon del secondo circolo di Boscoreale. Al termine di un corteo partito da Piazza Vargas, docenti, alunni e genitori hanno presentato con recitazioni, danze e canti il percorso formativo svolto

Da una lacrima di Cristo caduta sul Vesuvio nacque una pianta di vite, quella dalla quale si produce il Lacryma Christi, uno dei vini più famosi d´Italia. Lo racconta la leggenda popolare proposta tra i momenti salienti della manifestazione dal titolo ´Alle falde del Vesuvio...´ a conclusione del progetto Pon che ha visto protagonista il Secondo Circolo Didattico di Boscoreale, guidato dalla dirigente Pasqualina Del Sorbo.

Al termine di un corteo partito da Piazza Vargas, docenti, alunni e genitori hanno presentato con recitazioni, danze e canti il percorso formativo svolto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Colombi e piccioni: come tenerli lontani da casa

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento