Torre del GrecoToday

Strangolò la madre nel sonno: condannato e arrestato

Arrestato il 51enne di Boscotrecase, che nel 2013 uccise la madre nel sonno senza alcun motivo

Si è conclusa col trasferimento in carcere la vicenda processuale che ha visto protagonista un 51enne di Boscotrecase che uccise nel sonno la madre 88enne, Giuseppina Portanova. Venerdì scorso è diventata definitiva la condanna a sette anni inflitta ai suoi danni dalla Corte d'Assise d'Appello di Napoli e i carabinieri ieri sera lo hanno arrestato e portato in carcere. L'uomo assassinò la madre strangolandola nel sonno la notte del 18 maggio 2013. Senza un apparente motivo la donna venne ritrovata morta dalla badante il giorno.

I sospetti ricaddero immediatamente sul 51enne che soffre di disturbi psichici e al momento del delitto viveva all'interno dell'abitazione di via Salvo D'Acquisto. Proprio la sua condizione mentale gli è valso il riconoscimento della semi-infermità mentale nel corso del processo arrivando alla pena inflitta. Non è stata, infatti, riconosciuta nessuna premeditazione né aggravante. L'uomo era incensurato e le sue condizioni di salute gli hanno permesso di ottenere anche uno sconto di due anni rispetto al primo grado di giudizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento